Otto incontri tra le mura amiche e sette in trasferta: questo il ruolino di marcia della Juvecaserta nella fase ascendente del campionato di serie B di basket reso noto dalla FIP e dalla Lega Nazionale Pallacanestro. Dopo l’esordio il 2 ottobre quando affronterà sul proprio campo il Ruvo di Puglia, la Juvecaserta è attesa da due trasferte consecutive on Abruzzo, rispettivamente con Pescara e Roseto. Ritorno al palasport di viale Medaglie d’oro il 23 ottobre contro Taranto, quindi il primo derby della stagione sul campo della Del Fes Avellino. Altri due derby nelle domeniche successive in casa con S. Antimo ed in trasferta con Sala Consilina. Quindi, doppio impegno casalingo (domenica 4 e mercoledì 6 dicembre) rispettivamente con Monopoli e Corato e, poi, trasferta a Cassino e confronto interno con Bisceglie prima della pausa natalizia. Alla ripresa (8 e 15 gennaio) gli ultimi due incontri del girone di andata, rispettivamente con Salerno fuori e Luiss Roma a Caserta.
«Pur tenendo conto che il nostro è un giudizio basato solo sui valori sulla carta – osserva coach Sergio Luise – nelle prime 5 giornate andremo ad incontrare tre tra le favorite alla vittoria finale, compreso un derby. Immaginavo, comunque, un inizio impegnativo essendo noi una matricola. Questo significa che dovremo spingere dal primo giorno di preparazione per arrivare preparati e giocarci le nostre carte».